IL PRIMOATTORE – Giuseppe Ciro Galvani. Una vita tra arte, teatro e cinema

Collana: Storia varia
2-3d.gif
Formato: 16,5 x 24 cm
Pagine: 240 + Cop. cartonata con bandelle
Edizione: Maggio 2017
Lingua: Italiano
Illustrazioni: a colori e in BN
ISBN: 978-88-7381-932-5
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
23,00
19,55 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Ciro Galvani, artista insigne sia nell’arte pittorica e del disegno, [...] sia nell’arte drammatica alla quale si dedicò con amorosa passione subito dopo.
Frequentava in quei lontani anni giovanili a Bologna personalità artistiche di primo ordine; Oriani, Panzacchi, Guerrini, Vighi etc. i quali, sentendolo declamare versi del Carducci, lo spinsero verso il teatro che non doveva più abbandonare.
Fu “attor giovane” con le primarie compagnie drammatiche di quel tempo: Emanuel, Maggi, No-velli con le quali partecipò alle tournée all’estero ed in America, raccogliendo i primi applausi. […]
Poi fu l’ascesa, con l’ineguagliabile ed indimenticabile Eleonora Duse della quale fu devoto e fedele compagno d’arte nel teatro di Goldoni, Dumas, Ibsen, Pinero, Praga, Sudermann, Maeterlinck e D’Annunzio, per citare solo i principali, raccogliendo in tutto il mondo elogi nelle parti da lui sostenute. […] Come devoto e fedele compagno della Duse la seguì anche nella sua ultima tournée nell’America del Nord ove Ella si spense a Pittsburgh nel 1924.
[...] Dicitore magnifico e forse “unico” in Italia, di versi e prose d’amore e di gloria dei nostri maggiori Poeti e Scrittori, e durante la guerra del 915 portò la Sua Arte fra i combattenti, i feriti e mutilati in Italia e Francia, per esaltare il loro sacrificio ed onorare il culto degli Eroi e dei Morti per la Patria libera.
Carattere estroso, insofferente, violento contro i “zelatori dell’ignoranza”, combattivo contro chiunque osasse criticare d’Annunzio e la Sua grande Opera, sognatore e “prigioniero del sogno”, visse gli ultimi anni appartato e dolorante per i danni arrecatigli dall’ultima guerra, anche negli affetti famigliari. 

(s.a., Figure che scompaiono, 30 gennaio 1956)
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.