Antropologia della lacrima

Collana: FILOSOFIA
2-3d.gif
Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 416 + Cop. brossura
Edizione: Marzo 2017
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-7381-919-6
Autore: Gabrielli Fabio
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
25,00
21,25 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Un saggio a più mani sulla lacrima, forse la più radicale delle esperienze umane. Diviso in due sezioni, filosofica e letteraria, la cui continuità è più esistenziale che concettuale, questo contributo, ad opera di due filosofi e un critico letterario, cerca di intercettare nella lacrima, tra stupore e lacerazione, l’apertura sempre aperta degli umani al mondo.
Sulla scorta delle riflessioni capitali di Lévinas, Nancy, Deleuze, Derrida, Bataille e Baudrillard, gli autori rintracciano nel pianto il luogo privilegiato di demistificazione delle fotologie – i presunti sguardi esattissimi sull’altro delle metafisiche violente –, come espressione di procedure di controllo, nel segno del tutto presenza.
Da qui, il recupero dell’altro come traccia, resto, singolarità innumerabile e non innumerevole, inappropriabile, imperimetrabile, ineffabile.
Ne consegue una critica radicale all’esposizione del volto, soprattutto televisiva e digitale, secondo le perverse grammatiche dell’Uguale, della compiuta trasparenza, della spettralità, senza alcun pathos della distanza, quindi senza rispetto, soglia dell’etica, e dolcezza.
Le voci letterarie, accompagnate da puntuali schede critiche, contribuiscono, con le loro atmosfere e suggestioni, a rimarcare l’infinito segreto dell’alterità, il suo continuo darsi e ritrarsi, la dismisura del suo pudore, nel pianto di gioia o di congedo dal mondo.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

orologi replica cinesi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.