Il paesaggio italiano

Collana: Saggi d'arte
2-3d.gif
Formato: 19,5x27 cm
Pagine: 104 + Cop. in brossura
Edizione: Settembre 2016
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-7381-867-0
Autore: Emiliani Andrea
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
15,00
12,75 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Con una introduzione di Pieluigi Cervellati

La grande attualità del nuovo saggio del prof. Andrea Emiliani sta nel ritornare a far capire che la tutela del “paesaggio” si esercita con la conoscenza e la coscienza finalizzate al mantenimento del patrimonio che ci appartiene, che fa parte del nostro DNA. Quel “bene” che coniuga la bellezza con la sicurezza e l’economia che impone l’intervento Regionale se questo non fosse poi surrogato dall’azione del singolo Comune che in tutti questi anni – tranne rarissime eccezioni – hanno consentito il formarsi continuo di nuove costruzioni, distruttrici del paesaggio e della sua avio fauna.
Come spiega Emiliani la “norma”, le leggi, il contenzioso giuridico amministrativo che si è formato, hanno accentuato il divario fra pubblico e privato e così il “bene culturale”, indipendentemente dal proprietario, non è più inteso quale patrimonio collettivo, bene di tutti, e quindi non sono solo la tutela e la manutenzione a essere azioni prioritarie bensì la conoscenza e la coscienza della manutenzione e il restauro del luogo.
Coscienza e conoscenza quali pilastri della “valorizzazione” secondo il dettato costituzionale. Proprio come la intendeva Calamandrei. Proprio come ha fatto – e continua ad agire – Andrea Emiliani.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.