Lettere a Miranda

2-3d.gif
A cura di Michela Scolaro
Formato: 17 x 24 cmhttp://minervaedizioni.imctest.net/administrator/index.php?option=com_virtuemart&view=product&task=edit&virtuemart_product_id=246&product_parent_id=0
Pagine: 224 + Cop. in brossura
Edizione: Settembre 2002
Lingua: Italiano
A cura di Michela Scolaro
ISBN: 987-88-7381-042-X
Autore: Scolaro Michela
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
31,00
26,35 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Con scritti di Edouard Pommier


I capolavori della scultura antica ei dipinti dei maestri più celebrati della storia della pittura italianapossono diventare prede di guerra? Si può impunemente privare unpopolo, una nazione, delle più eccelse testimonianze materiali dellasua civiltà? Quali significati conservano le opere d'arte “esiliate”dal loro contesto geografico e storico, sociologico ed estetico?

A questi e ai molti altri interrogativi sollevati dalla politica dispoliazione condotta da Napoleone Bonaparte e dal Direttorio rispondecon approfondite e appassionate argomentazioni Quatremère de Quincynelle Lettere al generale Francisco de Miranda, pubblicate nel luglio 1796.

“Da allora, la conoscenza del pamphlet redatto nell’incerto rifugio delcarcere parigino delle Madelonnettes si è diffusa al punto da poterdire che il nome di Quatremère accompagna ogni riflessione sui temiattualissimi del patrimonio, dalla sua definizione ai mille problemidella corretta gestione, del contesto, del tramando e, perfino, delmuseo quel “luogo di deportazione”, secondo il veemente teoricofrancese, in nome del quale divenivano legittime le più ingiustificaterazzie”.

COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.