Il Museo della Sanità e dell'Assistenza della Città di Bologna

Collana: Percorsi d'arte
2-3d.gif
Formato: 15 x 21 cm
Pagine: 128 + Copertina in brossura
Edizione: Novembre 2003
Lingua: Italiano
Illustrazioni: 12 B/N
ISBN: 987-88-7381-060-8
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
8,00
6,80 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Situato nel cuore di Bologna, a pochi passi da piazza Maggiore, il complesso di Santa Maria della Vita è uno dei più importanti monumenti del Barocco bolognese, testimonianza dell'attività dell'antica Confraternita dei Battuti, fondata alla fine del Duecento e dedita al culto della Vergine e all'assistenza ai malati. Il Santuario, dove è conservata l'immagine della Madonna della Vita (opera di Simone De' Crocifissi, risalente circa al 1370), è una chiesa a pianta ellittica sormontata da un'imponente cupola alta 52 metri: tra le opere in esso conservate spicca il celebre Compianto sul Cristo Morto, gruppo scultoreo in terracotta realizzato nel 1463 da Niccolò dell'Arca. Attiguo al Santuario si trova l'Oratorio, antica sede della Confraternita, completamente ricostruito agli inizi del XVII secolo, che conserva intatto tutto il suo splendore barocco: numerosi quadri ornano le pareti e il soffitto, incorniciati da ricche decorazioni in stucchi e legno dorato. Qui è possibile ammirare l'imponente gruppo di statue in terracotta del Transito della Vergine di Alfonso Lombardi (1497-1537). Nei locali un tempo sede dell'Ospedale della Vita ha ora sede il Museo della Sanità e dell'Assistenza, dove sono conservati oggetti e paramenti sacri legati alla storia del Santuario e della Confraternita e oggetti provenienti dall'antico Ospedale della Vita e dall'annessa farmacia. Il complesso di Santa Maria della Vita, proprietà dell'Azienda U.S.L. Città di Bologna, è stato recentemente restaurato nell'ambito di un grande progetto che ha consentito la riapertura al pubblico dell'Oratorio dando vita al Museo della Sanità e dell'Assistenza: un nuovo polo culturale multidisciplinare situato nel cuore della città, composto da Santuario, Oratorio e locali del Museo vero e proprio, con cui è stata ripristinata l'originaria valenza religiosa e artistica di Santa Maria della Vita.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.