Roversi Tiziana

roversi_tiziana
Tiziana Roversi è nata ad Argelato nel 1957. Pedagogista, allieva di Antonio Faeti (fondatore della cattedra di Storia della Letteratura per l’Infanzia all’Università di Bologna), Tiziana Roversi è stata libraia nei primi vent’anni della libreria per ragazzi Giannino Stoppani, microeditrice, organizzatrice di mostre e attività culturali, direttrice dello spazio espositivo Galliera Blu, bibliotecaria, curatrice editoriale.
Alcune mostre curate: “C’era una volta una bambina” (2003); “Nero lupo rosso Cappuccetto” (2004); “Octavia Monaco, fili di memorie” (2010); “Wolfango illustratore” (2013); “Wolfango, ἀabe lupi e cappuccetti” (2015).
Alcuni libri: La bambina e il lupo, illustrazioni di Chiara Carrer, 2005; Le favole del lupo e della volpe, disegni di Pirro Cuniberti, 2011, in giapponese 2015; Bologna in piazza, acquerelli di Antonia Lucchese, poesie di Matteo Marchesini, 2012; I Cappuccetto rosso, illustrati da Wolfango, 2015; I Pollicino, illustrati da Wolfango, 2016.
La collana “Sotto i portici”, diretta con Claudia Alvisi, che dal 2007 comprende le biografie illustrate di Carducci, Re Enzo, Rossini, Guido Reni, Cesare Croce, Padre Marella, L.F. Marsili, Quirico Filopanti, Laura Bassi, Pascoli.
Per Minerva cura la collana di fiabe “Molliche” e la collana di narrativa per i più giovani “La libreria dei miei ragazzi”.

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.