Brun Maëlle

Nessuna immagine impostata
“Una cougar all’Eliseo” (The Times, Regno Unito), “la Firs Lady più insolita di sempre” (The Indipendent, Regno Unito), “il principale consigliere di Emmanuel Macron” (The New York Times, Stati Uniti), “la nuova Jane Fonda (Frankfurter Allgmeine Zeitung, Germania), “l’asso nella manica del presidente” (El País, Spagna), una delle figure preferite dai social network cinesi, Brigitte Macron affascina il mondo intero. Ma dietro i sorrisi, la nuova première dame francese nasconde molte ferite, a partire dai drammi della sua infanzia fino alle conseguenze del colpo di fulmine per il suo allievo. Con un tale percorso, Brigitte Macron dovrebbe essere all’Eliseo una padrona di casa molto diversa da quelle che l’hanno preceduta. Si descrive come il soldatino di suo marito ma è in realtà la sua principale collaboratrice. I consiglieri dell’Eliseo l’hanno dovuto ammettere, talvolta a malincuore: la moglie di Emmanuel Macron è la sua “parte non negoziabile”. Cosa anima questa nuova première dame? Oltre alla differenza anagrafica ampiamente commentata, al suo gusto per gli abiti Louis Vuitton e alle sue amicizie vip, la giornalista Maëlle Brun cerca di decifrare la donna dietro le apparenze. Attraverso oltre cinquanta testimonianze, questa prima biografia della First Lady francese aiuta a capire meglio una personalità dai molteplici aspetti – Trogneux, Auzière, Macron – che intriga i media del mondo intero.

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.