inUTILI

Collana: Storia
2-3d.gif
Formato: 30 x 25 cm
Edizione: Febbraio 2010
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-7381-302-6
Autore: Basile Franco
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
25,00
21,25 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
“Siamo inUTILI, ne siamo consapevoli. Noi inUTILI persi in un mondo di inUTILI. Noi consapevoli.“

Un gruppo di artisti, un movimento d’arte e di pensiero:l’ironica sintesi delle avanguardie artistiche del ‘900, nei primi anni 2000.

 

Silla Guerrini e Luca Guenzi sono gli ideatori del “progetto inUTILE” che insieme ad altri 20 artisti hanno creato un gruppo, scritto un manifesto, coordinato i lavori. Franco Basile ha voluto credere in loro cogliendo la forza dell’idea e del gruppo, li ha accompagnati e supportati non solo a livello teorico.

Questo catalogo raccoglie le opere di tutti gli artisti coinvolti in questa inUTILE iniziativa, varie le figure coinvolte: artisti, designer, architetti, scenografi, dj, scrittori ma anche “persone altre” tutti uniti dalla consapevolezza della propria inUTILITÀ. Un approccio ironico e disincantato per esprimere il dissenso da aspetti sociali che “sempre meno ci rappresentano” scrivono nel loro Manifesto inUTILE, e ancora: “Noi siamo inUTILI ma non impotenti e possiamo scegliere, questa è la nostra forza. Anziché azzuffarci verbalmente in sterili scontri faziosi di dichiarazioni politiche o sociali, ci rifugiamo nel bel gioco del paradosso dell’inUTILITÀ, con ironia e fare dissacratore.” Concludono il Manifesto con “Ma tanto è tutto inutile.” Sarà poi vero?

Che cosa c’è di più serio e importante di un sorriso dettato dall’ironia?

L’interrogativo è una costante del gruppo che afferma di rifiutare le epressioni omologate dalla categoricità accademica, che si allontana dalle sensazioni che portano alla convenzione estetica, che dalla convergenza e dall’intreccio di molteplici fattori trae mezzi linguistici tra irrazionalità e nonsenso; in definitiva, un fare che provoca e irride il gusto comune e dunque un esercizio diretto ad una nuova forma del reale attraverso elementi del vero reinventati per stravolgere l’idea che abbiamo di loro, di quei particolari che l’abitudine consumistica non consente di scoprire.

Franco Basile

COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.