17 ottobre - Città Giardino Aniene

ANIENE appuntamenti
Giovedì 17 ottobre 2013
 
alle ore 17

nella Sala Ovale Borromini dell'Oratorio dei Filippini in piazza della Chiesa Nuova (Roma)
 
sarà presentato il libro
di Alessandro Galassi e Biancamaria Rizzo
 
Introduce la prof.ssa Palazzo
 

Città Giardino Aniene edificata all’inizio degli anni ’20 come zona destinata alla media borghesia rappresenta, con i suoi 150 ettari di estensione, l’esempio più importante di realizzazione di “città giardino” in Italia.
Il volume, attraverso un’approfondita ricerca archivistica e il reperimento di materiale inedito, sottolinea la rilevanza storica e architettonica del quartiere, ricostruendone le fasi di progettazione e realizzazione a cui hanno partecipato molti dei protagonisti dell’architettura italiana di quel periodo, quali Gustavo Giovannoni, Marcello Piacentini, Innocenzo Sabbatini, Vincenzo Fasolo, Mario Marchi ed altri.
Lo studio mette in luce il ruolo svolto dalle cooperative edilizie di impiegati dello Stato, che insieme all’Istituto Case Popolari rappresentano i veri artefici di questa parte di città, e il catalogo delle permanenze edilizie, posto a conclusione del volume, evidenzia come, a fronte delle sostituzioni avvenute negli anni ’50 e ’60, l’identità del quartiere sia  ancora perfettamente riconoscibile.
Il volume  ha l’ambizione di rappresentare un primo contributo alla conoscenza, e quindi alla tutela ed alla valorizzazione, del quartiere romano di Città Giardino Aniene  che il Piano di Roma ha riconosciuto come “città storica”.

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.